Capire meglio come prevenire la contaminazione di glutine negli alimenti gluten free è fondamentale: ecco i video di Aic che aiutano a capire come fare.

Le 10 cose che non sai sulla celiachia: clicca qui!

PROGETTO STOP CONTAMINAZIONI
L’Associazione Italiana Celiachia ha promosso il progetto “Stop contaminazioni”: 3 utili video, di breve durata, in cui in maniera chiara e concisa si spiega come imparare a non contaminare il cibo gluten free con il glutine, in tutti gli ambiti della vita quotidiana in cui è più facile che ciò avvenga. E cioè, durante la spesa, in cucina tra i fornelli e nella dispensa.

LA SPESA
foto1Dal video sulla Spesa, impariamo a districarci tra gli scaffali del supermercato, e a distinguere tra i cibi naturalmente senza glutine (come ad esempio pomodori, pesce, riso), cibi trasformati ma sempre permessi (come ad esempio olio), cibi contenenti glutine e quindi sempre vietati, e cibi che possono essere soggetti a contaminazione durante il processo di lavorazione. Per questi ultimi, è necessario controllare la presenza nel Prontuario AIC o la dicitura “senza glutine” in etichetta.

Clicca qui per vedere il filmato.

IN CUCINA
Il video sulla Cucina ricorda di lavorare i cibi gluten free sempre su superfici pulite, di lavare prima le mani (soprattutto se si è entrati in contatto con farine glutinose, pane e simili) e di utilizzare pentole e strumenti differenti durante la cottura contemporanea di pietanze con e senza glutine. Non serve comprare un’altra batteria di pentole per i pasti senza glutine, basta lavarle bene e stare attenti anche a strofinacci e spugne per i piatti, che siano sempre ben puliti! E poi, si svela finalmente la verità sulla cottura nel forno di casa: è possibile cuocere due torte, una senza e una con glutine, nello stesso forno contemporaneamente? La risposta è affermativa, e il video Aic svela qualche trucchetto in più… Clicca qui per vedere il filmato.

LEGGI QUI PER CAPIRE MEGLIO COS’è IL GLUTINE.

SULLA DISPENSA
Sulla disposizione dei cibi nella dispensa c’è molto da dire, anche se non sembra: il video del progetto Stop Contaminazioni spiega come organizzare gli alimenti nei barattoli identificandoli correttamente, e consiglia qualche tecnica furba per avere sempre una dispensa pulita, ordinata e con gli alimenti ben separati. Clicca qui per vederlo.

VUOI SAPERNE DI PIU’ SULLA CONTAMINAZIONE? CLICCA QUI!

NATI PER ESSERE CONDIVISI!
foto2I video sono stati realizzati da Mattia Fendoni, Giuseppe Esposito e Francesca Moltenia a partire da un concept elaborato nel Corso di laurea in Design della Comunicazione della Scuola del Design del Politecnico di Milano, e l’impronta giovane e moderna c’è e si vede: immagini colorate si susseguono in stop-motion, mentre brevi frasi esplicitano i punti fondamentali, chiarendo anche le pratiche più diffuse. A chi sono rivolti? A tutti coloro che vogliono saperne di più, con un occhio a chi ha scoperto da poco di essere celiaco, e anche a chi vive sotto lo stesso tetto, e condivide quindi la stessa cucina, con chi segue una dieta senza glutine.

Da condividere a più non posso sui social.

VUOI SAPERE COME SI CURA LA CELIACHIA? LEGGI QUI.