Mai stati a Lisbona? Se per caso la scelta della vostra meta vacanziera ricade su questa capitale europea, allora affidatevi a Minnie, celiaca e turista instancabile e appassionata, che qui ci è “passata” per alcune ore, e che ha trovato qualche posto davvero sfizioso e curioso!

“Premetto che non ho proprio visitato a lungo Lisbona, ma mi ci sono fermata solo alcune ore. Infatti nel mio volo aereo  per andare a Fortaleza  (Brasile) dovevo fare scalo per diverse ore nella capitale del Portogallo, cosi grazie all’aerobus sono arrivata al Rossio (quartiere centrale di Lisbona). Visto che avrei dovuto pranzare, ho cercato di capire se potevo trovare qualcosa di interessante senza glutine (mi piacerebbe sempre provare i piatti locali senza glutine, oppure riuscire ad andare in pasticcerie o panetterie).

Diciamo che una breve ricerca sul web mi portava a pochissimi indirizzi di ristoranti specifici. Per essere una capitale, ho subito pensato che il Portogallo non fosse proprio gluten friendly.

Ecco cosa ho trovato:
Ristorante  Openopen-brasserie-medierranica-open_brasserie-mediterrranica041 Brasserie Mediterrânica, Rua de Santa Marta, n. 48, che compare in tanti risultati di ricerca ed è ben recensito. Purtroppo non era proprio centralissimo per cui non ho potuto provarlo. Consiglio anche di consultare anche il sito www.celiacos.org.pt che indica qualche indirizzo in più.
Open Brasserie Mediterrânica – Rua de Santa Marta , n. 48, Lisboa 1150-297, – tel. +351 918 992 860 – www.open.com.pt/bem-vindo

Non mi sono data per vinta e sono anche andata all’ufficio  informazioni turistiche centrale in Praça do Comimg_1948ércio, dove mi hanno segnalato solo una catena di supermercati specializzati in prodotti bio vegetariani e vegani. La catena si chiama Celeiro e i punti vendita si trovano un po’ in tutto il Portogallo, quindi sono un’ottima fonte di approvigionamento! Io sono andata a vedere quello vicino al Rossio, in Rua 1° de Dezembro e anche qui nulla di nuovo: ho trovato u no scaffale pieno di prodotti della marca Schär. Per vedere la mappa dei negozi Celeiro in tutto il Portogallo, cliccate qui. Scegliete la città che vi interessa e appariranno i punti vendita più vicini.

Passeggiando e andando alla ricerca di qualche mercato (mi stavo recando al mercato di Ribera) mi sono imbattuta iimg_1940n questa panetteria. Con questa scritta!! Siccome non capisco esattamente il portoghese, sono entrata e con il mio “portugnol” (misto portoghese/spagnolo di mia creazione) ho domandato e capito che su ordinazione avrebbero fornito dolci e pane senza glutine. Non sono riuscita ad avere molto dialogo (parlavano solo portoghese) per capire se ci potesse essere contaminazione, ma se c’era tanto di cartello non penso che i celiaci portoghesi si lascino avvelenare così facilmente. Purtroppo non ho potuto sperimentare… La panetteria si trova in Rua Bernardino Costa.

Comunque, alla fine  della mia passeggiata era tempo di pranzare e per non sbagliare sono andata alla Quejiaria Nqueijaria-nacionalacional in Rua da Conceição, 8 e mi sono fatta fare un tagliere misto di formaggi (che adoro) accompagnati da un buon vino della zona.
Quejiaria Nacional- Rua de Conceicao 8, Lisbona- tel. 912082450 – www.facebook.com/pages/Queijaria-Nacional

In generale, in base alla mia breve esperienza, ma soprattutto in base ad alcuni racconti di persone celiache che hanno fatto vacanze itineranti in Portogallo, concludo dicendo che è un paese piuttosto celiac friendly (nonostante la mia prima impressione) grazie alla tipologia di cucina e ad una conoscenza abbastanza diffusa. Rimane il fatto che ci siano comunque  pochi indirizzi di ristoranti specifici.”

Se volete seguire Minnie nei suoi viaggi, cliccate sul suo blog Viaggiare senza glutine.