Continua la ricerca dei locali senza glutine di Andrea Colombo, celiaco e attivo nel gruppo facebook I celiaci di Milano, food reporter per passione e milanese Doc. Ecco cosa ha scoperto in Lombardia.

Dalla colazione all’aperitivo, la Lombardia offre un menu per celiaci davvero ricco e prelibato. Pasta, pane, pizza e dolci sono tutti da sperimentare, seduti comodamente a tavola o davanti a un bel buffet.

Vuoi scoprire gli altri viaggi di Andrea? Guarda qui

RISTORANTI, VINERIE E PUNTI DI RITROVO
la-taverna_monza-e-brianza-ok1. La Taverna e un locale storico con un forno dedicato esclusivamente alla cottura di pizze senza glutine, è particolarmente attento alle nuove tendenze nel settore. Da poco ha sperimentato anche l’impasto con la farina di canapa, un grande successo tra i celiaci e non. I più voraci potranno saziarsi con una Mister Potato con mozzarella, würstel e patatine fritte, mentre gli amanti delle fiabe ordineranno la Cappuccetto Rosso o la Biancaneve. La pizza non è l’unico vanto del locale: oltre a un ottimo e vario menu, qui si può degustare una squisita paella (vedi foto).

I piatti per celiaci sono inclusi anche nel menu da asporto (per esempio, risotto ai frutti di mare, pescespada al forno con gremolada sorrentina o salmone alla griglia). Per concludere, non perdete i dolci preparati in casa tra cui la panna cotta e il tiramisù.
La Taverna – via Tripoli 28, Desio (MB) – tel. 0362 303329
www.tavernadesio.it – info: lataverna@tavernadesio.it

Scopri “Milano gluten free” di Andrea Colombo. 

2. Non lontano da Milano, eccoci a Lecco, nel locale Celiritrovo: dopo aver visitato i luoghi descritti da Manzoni ne I Promessi Sposi è l’ora del brunch (su richiesta). Un buffet da Mille e una notte! Il nome conferma l’accoglienza che i titolari riservano agli ospiti, e chiamarlo negozio è riduttivo, il termine “ritrovo” è ciò che gli si addice.

Un punto di ristoro gestito con dedizione e simpatia, dove i titolari trasformano l’ospite in padrone di casa, ideale per abbinare la spesa a una merenda in compagnia. Provare per credere! Location scoperta grazie a Riccardo, un carissimo amico che tempo fa organizzò un interminabile brunch con un nutrito gruppo di celiaci.
Celiritrovo – via Monte Grappa 8 D/E, Lecco – tel. 0341 1944702
celiritrovo.wix.com/celiritrovo – celiritrovo@gmail.com

3. La Vineria di Tirano ha avineria_sondrio-okmpie sale e soffitti con travi a vista, un’antica stufa, tavoli apparecchiati con semplicità e una cantina che potrebbe mettere alla prova il più esperto sommelier. Siamo in Valtellina, nel cuore delle Alpi, una regione dove il grano saraceno è un elemento importante della tradizione culinaria.

La sua farina, chiamata “farina nera” è la base dei famosi (e buonissimi) pizzoccheri. Li assaggio per voi, in incognito, insieme ai Chisciöl (frittelle di grano saraceno con formaggio di latteria), lasagne di verdure, e bisciola (dolce tipico valtellinese) con salsa di lamponi. Francesco, cuoco celiaco, propone nel menu anche un “percorso della tradizione” e piatti vegetariani: materie prime di qualità e professionalità soddisfano ogni palato.
La Vineria di Tirano – via XX Settembre 25, Tirano (SO) – tel. 0342 702116
www.vineriatirano.com – info@vineriatirano.com

Vuoi provare le nostre ricette dei pizzoccheri? Leggi qui!

4. roseesapori_bresciaRaggiungibile percorrendo  il lungolago dal porto, di fronte a una piccola spiaggia, Rose&Sapori è un locale elegante e tranquillo con buona scelta gluten free. Portate di pesce o di carne, con particolare attenzione alle tradizioni locali, e un pane, preparato dallo chef, eccezionale.

Tra i piatti top, la pasta con soffritto di porri e il carpaccio di rana pescatrice con salsa alla gardesana (vedi foto).
Rose&Sapori – Lungolago C. Battisti 89, Desenzano del Garda (BS) – tel. 030 9144585
www.ristoranteroseesapori.com 

Andrea Colombo è anche su Instagram @andreaglutenfreeglobetrotter e su Twitter @andreglutenfree!