Marche senza glutine: da Gradara al Conero, ecco un itinerario costiero tra mare, cibo genuino e relax!

In generale nelle Marche in tutti i luoghi di ristorazione basta avvisare di non poter mangiare glutine per trovare un piatto adatto e sicuro: camerieri e ristoratori sono molto ben informati e responsabili ovunque, anche nei bar dei centri più piccoli. Le Marche sanno cosa vuol dire accoglienza e rispettare tutte le esigenze, anche fuori dai circuiti turistici più battuti.

Leggi: In viaggio senza glutine, 7 consigli per organizzare una vacanza senza stress!

marche senza glutineGRADARA MEDIEVALE
Un piccolo tour nelle Marche non può che partire dalla Rocca di Gradara. Se viaggiate in autostrada la vedrete troneggiare sull’Adriatico, splendida e ricchissima di storia. È la rocca che fu testimone dell’amore di Paolo e Francesca, immortalato da Dante. Noi, meno romantici, possiamo passeggiare nel borgo e assistere a una delle numerose manifestazioni che vengono organizzate in estate e in inverno.

marche senza glutinePotete godere di questa atmosfera magica mangiando i piatti tipici senza glutine, al Mastin Vecchio, ristorante dalle atmosfere medievali, con ampia cantina, a 50 m dal castello.

Ristorante Osteria Mastin VecchioVia Dante Alighieri 5, Gradara (PU) – tel. 0541 964024 – info@mastinvecchio.com – www.mastinvecchio.com

Viaggio gluten free in Emilia Romagna: mangiare e bere tra storia e divertimento

marche senza glutineA PESARO CON L’OPERA FESTIVAL
Scendendo verso sud, consigliamo una sosta a Pesaro, città salotto, con il corso principale che sfocia nel mare e termina con la Sfera Grande di Arnaldo Pomodoro. Pesaro ha dato i natali a Gioachino Rossini, di cui potete ancora visitare la casa in centro, ed è sede del prestigioso Rossini Opera Festival, quest’anno dall’8 al 20 agosto. E anche qui non morirete certo di fame: vi consigliamo di mangiare pesce fresco sulla terrazza dell’Ariston Blue Dream, vicino al lungomare.

Ristorante Ariston Blue Dream – Viale della Repubblica 22, Pesaro – tel. 0721 33133 – info@viphotels.it – www.ristorantearistonbluedream.it

marche senza glutineA FANO PER UNA… MORETTA
Spostatevi poi a Fano per una passeggiata sul Corso, inoltrandovi nel centro storico chiuso dentro le antiche mura romane, e qui fermatevi per l’aperitivo: la tradizione vuole che si beva la moretta, che è un caffè corretto con vari liquori, e che pare fosse la bevanda preferita dai pescatori per scaldarsi e corroborarsi dopo il duro lavoro in mare (avvisate sempre che siete celiaci o sensibili al glutine). Dopo questo aperitivo, fate un salto all’Osteria dalla Peppa, dove assaggiare una deliziosa piadina senza glutine né lattosio accompagnata da salumi, e delle strepitose tagliatelle con il ragù gluten free. Il menu è ricco di suggerimenti che prendono spunto dalla tradizione marchigiana e dai prodotti locali.

Mangiare senza glutine tra Rimini e Bologna: tigelle, ravioli e pizza al piatto

marche senza glutineSe siete più avventurosi (si fa per dire), sempre a Fano potete andate a mangiare dal Barone Rosso, il ristorante del piccolo aeroporto. Anche in questo caso focacce e primi piatti senza glutine buonissimi, e in generale una cucina curata e attenta, dove spesso il senza glutine è meglio del glutinoso. E ci sono anche giochi per i bambini.

Osteria dalla PeppaVia Vecchia 8, Fano (PU) – tel. 0721 823904 – info@osteriadallapeppa.itwww.osteriadallapeppa.it

Bar Ristorante Il Barone Rosso – Via Enrico Mattei 50, Fano (PU) – tel. 0721 865835 – airbaronerosso@alice.it

marche senza glutineSUSCI ITALIANO
Continuando verso sud sull’Adriatica, ecco Senigallia, con la sua spiaggia di velluto, la prima, vera spiaggia di sabbia dopo Fano e Marotta, che hanno per lo più una riva di sassi. È una meta ideale per chi vuole fare vacanze di mare tranquille con bambini e ragazzi. Qui c’è la famosa Rotonda a Mare, struttura inaugurata negli anni Trenta e simbolo della mondanità del passato, che ispirò a Fred Bongusto la nota canzone che la celebra, e ogni estate si può fare un tuffo nel passato nel Summer Jamboree, il festival internazionale dedicato alla musica e alla cultura degli anni Quaranta e Cinquanta.

Non perdere Vacanze senza glutine in Puglia: ristoranti e B&B per mangiare e dormire tra Bari e Ostuni

Smarche senza glutinee volete fare anche una pausa gourmand, a Senigallia ci sono i locali di due dei più grandi chef italiani: Moreno Cedroni, l’inventore del “susci” italiano, e Mauro Uliassi, un grande innovatore legato alle materie prime del suo territorio. Inoltre, nella piazza in fondo al corso principale di Senigallia, Cedroni ha aperto anche Anikò, salumeria ittica dove provare gli affettati di pesce e piccoli assaggi di questa cucina così innovativa e allo stesso tempo così rispettosa della tradizione.

Ristorante Uliassi – Banchina di Levante 6, Senigallia (AN) – tel. 071 65463 – info@uliassi.it – www.uliassi.it

Ristorante La Madonnina del Pescatore – Via Lungomare Italia 11, Senigallia (AN) – tel. 071 698267 – info@morenocedroni.com – www.morenocedroni.it

Salumeria Ittica Anikò – Piazza Saffi 10, Senigallia (AN) – tel. 071 7931228 – info@morenocedroni.com – www.morenocedroni.it

Leggi le ricette di Pesce fritto senza glutine: calamari, polpette e frittelle croccanti!

marche senza glutineIL BLU DEL CONERO
Proseguite verso sud e arrivate nella Riviera del Conero. Qui, il Monte Conero, a picco sul mare, protegge spiagge e spiaggette, baie e grotte: Portonovo, Numana e Sirolo con i loro angoli nascosti, alcuni raggiungibili solo via mare, sono dei piccoli gioielli di storia, arte e natura. Tutto il territorio fa parte del Parco Regionale del Monte Conero, in cui potrete fare attività di bird watching ed escursioni lungo itinerari pensati per conoscere non solo le spiagge ma anche la natura e i paesaggi.

marche senza glutineDOVE ALLOGGIARE?
Gli agriturismi nell’entroterra sono imperdibili: ce ne sono di tutti i tipi e per tutte le fasce di prezzo. A 30 km dal mare, ad Arcevia, c’è la bellissima e lussuosa Riserva di San Settimio immersa nel verde, dove potrete rilassarvi tra spa e corsi yoga, andare a cavallo o divertirvi in quad 4×4. Se siete nel Conero, un altro posto magico è il Fortino Napoleonico a Portonovo, un hotel ricavato da un antico forte che si affaccia sul mare.

Riserva privata San SettimioPalazzo di Arcevia (AN) – tel. 0731 9905 – 393 0683896 – info@sansettimio.it – www.sansettimio.it

Hotel Fortino Napoleonico – Via Poggio 166, Portonovo (AN) – tel. 071 801450 – 071 801451 – info@hotelfortino.it – www.hotelfortino.it

Non lasciarti scappare il nuovo numero di Free in edicola!