Un viaggio senza glutine nella splendida Puglia, tra Bari e l’area dell’alto Salento, per assaggiare le specialità di questa regione, compresa la focaccia barese ovviamente gluten free!

VERSO BARI
A Bari ci muoviamo tra le eleganti vie del centro moderno a spasso tra palme e palazzi signorili, per inoltrarci poi nel borgo antico dove, specie il sabato e la domenica, vedrete le signore preparare a mano le orecchiette su tavoli allestiti per strada davanti alle porte delle loro piccole case a pianterreno. Non perdetevi una visita alla suggestiva Basilica di San Nicola, prototipo del Romanico pugliese, alla Cattedrale e al Castello Svevo, per poi concedervi una passeggiata vista mare sulla Muraglia, ciò che resta delle fortificazioni della città.

Leggi anche: Mangiare senza glutine a Taranto, scopri pizzerie, forni e pasticcerie!

puglia senza glutineQui a Bari, però, non potete certo perdervi un assaggio della focaccia barese, anche senza glutine nello storico Panificio Magda, in centro città. Pur non essendo ancora inseriti nel circuito AIC, i proprietari di questo esercizio hanno celiaci in famiglia e pertanto utilizzano un laboratorio separato per focacce, fritti e altre delizie gluten free. Per essere sicuri di trovare ciò che cercate, contattateli telefonicamente qualche ora prima.

E, a proposito di gastronomia, consigliatissima, sia per il cibo sia per la posizione sul mare, la Pizzeria Ristoarena del Lido San Francesco alla Rena, a due passi da Eataly, dove ho gustato una pizza gluten free strepitosa. Qui l’offerta delle pizze, preparate con ingredienti locali, è molto ampia, ma si possono anche gustare insalatone, antipasti e dessert senza glutine.

La mia personale scelta è caduta su una pizza bigusto deliziosa: metà con stracciatella (tipiche strisce di mozzarella pugliese alla panna), pistacchio e scaglie di grana, e metà con rucola, pomodorini e ricotta marzotica. Ottimo l’impasto, sottile e croccante, per la pizza gluten free più buona mai assaggiata.

Panificio Magda – Via Prospero Petroni 32, Bari – tel. 080 5242207 – www.panificiomagda.com 

Pizzeria Ristoarena al Lido San Francesco alla RenaVia Giuseppe Verdi 59/61, Bari – tel. 080 5341542

puglia senza glutinePUCCIA E PIZZA A MARTINA FRANCA
Passando da Locorotondo, borgo costruito su pianta circolare (da cui il nome), giungiamo poi a Martina Franca, splendida e vivace cittadina dal centro storico tardo-barocco ricco di monumenti, come il bellissimo Palazzo Ducale di fine Seicento, e le costruzioni in pietra locale. Dopo una piacevole passeggiata, una buona idea è fermarsi per la cena alla Pizzeria Al Focolare, dove oltre agli antipasti a base di salumi e latticini locali, potrete gustare pizze gluten free, ma soprattutto trovare la classica “puccia leccese”, un panino fatto di un impasto simile alla pizza, farcito con fantasia e gusto, senza glutine. E per dessert… una buona pizza alla Nutella®!

Pizzeria Al Focolare – Via Giovanbattista Pergolesi 66, Martina Franca (TA) – tel. 080 4838762

Leggi anche: Sicilia senza glutine, scopri dove mangiare a Trapani e dintorni 

puglia senza glutineOSTUNI, LA CITTÀ BIANCA
Dopo aver acquistato un Bianco Locorotondo Doc, possiamo proseguire il nostro tour verso il mare senza tralasciare una tappa a Cisternino, uno dei “Borghi più belli d’Italia”. Questo caratteristico centro, situato sempre in Valle d’Itria, vi sorprenderà con serate di musica live in piazza e innumerevoli ristoranti e trattorie o semplicemente macellerie con fornello all’aperto, dove trascorrere piacevolmente le serate estive in compagnia di amici e turisti provenienti da ogni dove.

puglia senza glutineE poi, accecati dalla luce che avvolge il paesaggio costellato di ulivi e muretti a secco, ecco che finalmente raggiungiamo Ostuni, detta la Città Bianca. Anche qui, come in tutta questa zona, sembra un po’ di essere in Spagna o in Grecia per i colori decisamente mediterranei che caratterizzano strade e abitazioni.

Leggi anche: Un viaggio gluten free in Emilia-Romagna, mangiare e bere tra storia, arte e divertimento

All’interno del borgo medievale, affascinanti vicoli in salita ci porteranno a scoprire anfratti impossibili sui cui gradini seminascosti sorgono intimi ristoranti, dove i sapori veri di questa regione incontreranno i vostri palati in un crescendo di sensazioni indimenticabili. E Ostuni è anche e soprattutto mare: la Bandiera Blu che sventola su questo tratto di Adriatico ci invita a un tuffo nelle acque paradisiache per un’estate che in Puglia dura almeno da maggio a ottobre.

PUGLIA SENZA GLUTINESulla costa non perdetevi una cena semplice ma indimenticabile a base di pesce: poco più a nord di Ostuni, in località Savelletri di Fasano, c’è L’Oasi del Riccio, locale spartano dove gustare ricci e frutti di mare crudi, polpo alla brace nonché olive e formaggi, con attenzione anche per l’ospite celiaco.

L’Oasi del Riccio – Strada Provinciale Savelletri, Torre Canne (BR) – tel. 080 4838762

Leggi anche: 10 ricette di piatti regionali senza glutine: orecchiette, bigoli e pappardelle!

DOVE DORMIRE!

puglia senza glutineHotel Villa Romanazzi Carducci
Un’oasi di verde nel cuore di Bari, dove concedersi un tuffo nella grande piscina e un buon pasto senza glutine. La palestra è molto apprezzata dai clienti.

Via Giuseppe Capruzzi 326, Bari – tel. 080 5427400 – prenotazioni@villaromanazzi.com – www.villaromanazzi.it

puglia senza glutineGrand Hotel Masseria Santa Lucia
A pochi metri dalla riva del mare, il relax è allo stato puro tra l’immensa piscina e il centro benessere. Nel menu senza glutine del ristorante, piatti naturalmente gluten free, pane e pasta.

SS 379, km 23,5, usc. Costa Merlata, Ostuni Marina (BR) – tel. 0831 3560 / 0831 304090 –info@masseriasantalucia.it – www.masseriasantalucia.it

Fonte: «Un paradiso chiamato Puglia», Free n. 7, settembre 2015.

Non lasciarti scappare il nuovo numero di Free in edicola!