Una raccolta di ricette tratte tra dal leggendario manuale La scienza in cucina e l’Arte di mangiar bene di Artusi rivisitate in chiave gluten free.

Il titolo è L’Artusi “senza”. L’arte di mangiare bene senza glutine, latte, zucchero. Scritto dalla giornalista e naturopata Silvia Strozzi, è probabilmente uno dei titoli più originali tra le ultime pubblicazioni di cucina “senza”.

L’ARTUSI CLASSICO…
L’opera a cui si è ispirata l’autrice è stata pubblicata da Pellegrino Artusi, scrittore e gastronomo romagnolo, alla fine dell’Ottocento, e ancora oggi è considerata il più classico dei manuali di cucina italiana, nonché uno dei primi saggi sull’arte della gastronomia e delle buone abitudini da seguire a tavola. Artusi raccolse le ricette dei piatti diffusi in tutte le regioni d’Italia, nelle case e sulle tavole degli italiani di un secolo fa; riscoperto negli anni Settanta, viene stampato ancora oggi nella stessa edizione.

…E QUELLO SENZA GLUTINE
Silvia Strozzi ha rivisto le ricette raccolte da Artusi e le ha ripensate per chi soffre di intolleranze e allergie alimentari, e quindi anche per chi mangia senza glutine.

Tra le ricette gluten free del libro troviamo i crackers e il pane senza glutine, i classici “ricciarelli”, dolcetti della tradizione senese, e poi ancora passatelli, flan di patate, gnocchi verdi, rustiche zuppe di legumi e molto altro. Insomma, L’Artusi “senza” è pensato per chi vuole portare sulle tavole di oggi le ricette di ieri.

Il libro L’Artusi “senza”. L’arte di mangiare bene senza glutine, latte, zucchero di Silvia Strozzi (MUP Editore, 176 pp, 10,00 euro) è in vendita nelle librerie e, online, sempre in versione cartacea, sul sito Feltrinelli.it e su quello della casa editrice (dove potete sfogliare l’anteprima).