Come iniziare una dieta gluten free: ecco 4 trucchi per partire con il piede giusto senza rinunciare al gusto!

Dopo la diagnosi ufficiale di celiachia, l’unica strada da percorrere è l’eliminazione totale e permanente del glutine dalla propria alimentazione. Questa terapia così definitiva può spaventare, perché nell’immaginario collettivo la dieta senza glutine è “triste” e senza sapore. Niente di più sbagliato! Ecco 4 consigli pratici per cambiare abitudini alimentari e organizzarsi al meglio… senza “tristezza”.

Leggi anche: Le regole in cucina per la celiachia: cosa fare al momento della diagnosi

carrello spesa_dieta celiaca1. CONOSCERE I CIBI AMICI
I cambiamenti più grandi non cominciano a tavola, ma al supermercato. Abituatevi a leggere attentamente le etichette e cominciate a prendere confidenza con i cibi permessi, quelli vietati e quelli a rischio. In poco tempo saprete muovervi agilmente tra gli scaffali! E poi, affidatevi all’Associazione Celiachia Italiana, la cui lista degli alimenti è scrupolosa e sempre aggiornata: leggete il loro “ABC della dieta del celiaco”!

Leggi anche: Glutine nascosto: quali prodotti del supermercato sono a rischio? 

farina di grano saraceno2. ARRICCHIRE LA DISPENSA
Il glutine è contenuto in tanti piatti che tradizionalmente siamo abituati a mangiare (pasta, pane e pizza di grano duro) ma gli alimenti naturalmente gluten free non mancano di certo: riso, mais, quinoa, grano saraceno, legumi, patate, pesce, carne, uova, latte e formaggi, ortaggi e frutta sono tutti permessi.

Non resta che andare alla scoperta di cibi nuovi, assaggiare e sperimentare: sarà divertente e renderà meno monotona la dieta. Oltre che più sana!

Leggi anche: Farine senza glutine: 12 farine alternative da provare assolutamente per dolci, pane e pizza 

Torta margherita al profumo di limone3. VIA LIBERA ALLE TORTE CASALINGHE!
Imparare a preparare in casa una o due tipi di torte e dei biscotti è un’ottima abitudine che si rivelerà molto utile in tante occasioni: che siate invitati a una cena, o dobbiate partecipare a una festa, o vogliate far colazione con dolci senza glutine genuini, la vostra torta vi allieterà e risolverà il problema del dolce gluten free. Inoltre, scoprirete che fare dolci senza glutine è molto più facile di quel che sembra! Sfogliate le nostre ricette di dolci gluten free e mettetevi subito all’opera!

Leggi la ricetta del Ciambellone classico facile e veloce! 

concorso chef senza glutine4. ALLA SCOPERTA DEI RISTORANTI GLUTEN FREE
Non penserete davvero che dopo la diagnosi la vostra vita mondana debba ridursi a poche e sparute uscite serali in cui starete a digiuno! Ormai l’offerta di piatti buoni e senza glutine è davvero molto ricca, non solo nelle grandi città: si va da ristoranti che hanno veri e propri menu completi, a quelli “misti” che però garantiscono un’ampia offerta senza glutine.

Leggi anche: Cucina romana senza glutine, da Uccia ai castelli romani!

Per cominciare, andate alla scoperta dei locali gluten free della vostra zona in modo da avere una base di appoggio in caso di cena all’ultimo minuto o compleanno da festeggiare. E poi, scaricate le numerosissime app per smartphone che attraverso la geolocalizzazione vi segnalano in tempo reale gli indirizzi dove trovare pizza, pasta e tiramisù gluten free.

Non lasciarti scappare il nuovo numero di Free in edicola!