Dal 20 al 22 marzo, alla fiera di Padova, appuntamento con la prima edizione della World Allergen Food. Io sto bene free, la mostra-convegno dedicata alle allergie e alle intolleranze alimentari, che darà ampio spazio al gluten free.

Il nuovo Salone è dedicato ai prodotti e ai servizi per chi si confronta con allergie ed intolleranze alimentari, a fianco della vetrina espositiva ci sarà un ricco programma di incontri che alterneranno proposte di riflessione scientifica a momenti di taglio più divulgativo ed informativo.

UN PAESE… “SENZA”
Secondo le stime più recenti, più del 9% della popolazione italiana combatte quotidianamente con allergie e intolleranze alimentari e sceglie prodotti senza glutine, senza lattosio e senza allergeni. Secondo il Ministero della Salute, le allergie alimentari interessano il 3% della popolazione con maggiore incidenza nell’età pediatrica (sono colpite circa 1.800.000 persone), mentre più del 6% della popolazione è affetta da intolleranze alimentari, di cui 600.000 al glutine. In Italia, inoltre, quasi una persona su due è intollerante al lattosio, con maggiore incidenza nel Nord del paese.

Leggi anche: Le 10 cose che non sai sulla celiachia spiegate in un video Aic

 

world_allergen_food_3GRANDE PUBBLICO  E ADDETTI AI LAVORI
La World Allergen Food, che nasce con la collaborazione di Aic Veneto sarà articolata in due aree tematiche: una per il grande pubblico e gli operatori del settore, e una per i professionisti. Al centro, in entrambi i casi, ci saranno sempre loro: prodotti, servizi e attrezzature allergen and intolerance free in mostra non solo per coloro che sono affetti da intolleranze e allergie, ma anche per farmacisti e parafarmacisti, negozi specializzati, medici, nutrizionisti, agriturismi e alberghi, pizzerie e pasticcerie e tutto il mondo della ristorazione e del turismo che deve adeguarsi a un’offerta sempre più specializzata.

GLI STAND DEI PRODOTTI
Fra gli stand di World Allergen Food sarà possibile trovare  il burro e condimenti senza lattosio, ma anche la pasta fresca o la birra, i piatti pronti, i secondi di pesce, le specialità fritte, la pasticceria senza glutine, passando poi per i vini allergen free abbinati dalla Fisar Padova (Federazione italiana sommelier albergatori e ristoratori) ai prodotti presenti in fiera, terminando infine con le più innovative proposte professionali dedicate alle aziende che producono allergen free, come i mix di farine senza glutine e come i testurizzati vegetali che, partendo da matrici quali soia, pisello e frumento, consentono di ottenere sia la carne che il pesce vegetale.

Leggi anche: Intolleranza all’uovo, ricette e trucchi infallibili

IN PROGRAMMA ANCHE CORSI DI CUCINA
Non solo prodotti e attrezzature in mostra, però, ma anche incontri, show cooking, presentazioni e approfondimenti nell’Area Ristorazione e in quella dedicata ai Seminari: domenica 20 marzo il fitto programma prevede, tra le tante cose, un incontro con Susanna Neuhold (Responsabile Food AIC Nazionale) e l’Aic Veneto dal titolo “La dieta senza glutine tra falsi miti e realtà: quanto fa bene, a chi fa bene”; lunedì 21 marzo Corsi di cucina senza glutine per ristoratori e il corso su dolcetti e dessert gluten free con Giovanna Nori; martedì 22 marzo la tavola rotonda “La celiachia nel XXI secolo”.

La mostra-convegno apre le porte dalla domenica al martedì dalle 9:00 alle 20:00 a PadovaFiere, il costo intero del biglietto è di 6 euro e per informazioni potete scrivere all’indirizzo worldallergenfood@padovafiere.it.

Cos’è la sensibilità al glutine? Leggi QUI!