Preparate le crespelle: amalgamate le farine, il latte, le uova e un pizzico di sale, fino a ottenere una pastella piuttosto liquida (se necessario, aggiungete latte). Fate sciogliere 10 g di burro in una padella e fate cuocere le crespelle (ogni 4, ungete la padella). Adagiate quelle pronte in un piatto, inframmezzando con della carta assorbente.

Fate cuocere al vapore tutti gli asparagi per 15-20 minuti. Scolateli, tagliatene a tocchetti la metà e conservate le punte. Lavorate la ricotta salata con l’erba cipollina e il prezzemolo tritati, aggiungete gli asparagi a tocchetti, amalgamate e farcite le crespelle. Disponetele in una teglia da forno con qualche fiocchetto di burro e infornatele a 200 °C per 10 minuti.

Preparate la crema: fate appassire nell’olio lo scalogno e frullatelo con i restanti asparagi cotti, le foglie di basilico e 1 tazzina di acqua. Servite le crespelle calde con la crema di asparagi e le punte cotte e messe da parte.

A cura di Ilaria Maria Dondi

*Quando trovate un asterisco accanto a uno degli ingredienti di una ricetta, dovete verificare la presenza sulla confezione della scritta senza glutine, oppure fare riferimento alla Spiga Barrata o al Prontuario dell’Associazione Italiana Celiachia (celiachia.it) o scaricare la App AIC Mobile per Android, iPhone e Windows).
** Per gli ingredienti indicati con due asterischi, il suggerimento è di scegliere i prodotti erogabili ai celiaci da parte del SSN: il riferimento è il Registro degli Alimenti dietetici senza glutine del Ministero della Salute (salute.gov.it).