Preparate la crema: mettete 2 uova, 225 g di zucchero, 50 g di burro e il succo e la scorza di 2 limoni in una casseruola e fateli cuocere a bagnomaria in una pentola più grande. Mescolate fin quando il burro si scioglierà e il composto comincerà ad addensarsi.

Togliete subito dal fuoco e versate in un contenitore, che immergerete in una ciotola di acqua e ghiaccio. Mescolate affinché si raffreddi prima. Montate la panna e unitela alla crema, senza smontarla.

Preparate le crespelle: amalgamate la farina, la fecola, le uova e lo zucchero rimasti, il latte e la scorza grattugiata del limone rimanente in una ciotola. Ungete con il resto del burro una padella quadrata da 15 cm di lato (potete usarne anche una rotonda da 15 o 17 cm di diametro). Versate un mestolino di composto, distribuitelo su tutta la superficie in uno strato sottile e, quando sarà opaco, rigirate la crespella e fate cuocere per circa 30 secondi anche l’altro lato. Sovrapponete le crespelle cotte su un piatto.

Mettete una crespella su un vassoio e spalmatela di crema. Ricoprite con un’altra crespella, che spalmerete con altra crema, e continuate fino alla fine degli ingredienti. Ponete in freezer per 1 ora. Togliete dal freezer almeno 1 ora prima di servire. Rifinite i bordi della torre e tagliatela in trancetti. Portate in tavola le porzioni ancora fresche, con fragole a fettine e more.

Ricetta di Rossanina Del Santo

*Quando trovate un asterisco accanto a uno degli ingredienti di una ricetta, dovete verificare la presenza sulla confezione della scritta senza glutine, oppure fare riferimento alla Spiga Barrata o al Prontuario dell’Associazione Italiana Celiachia (celiachia.it) o scaricare la App AIC Mobile per Android, iPhone e Windows).
** Per gli ingredienti indicati con due asterischi, il suggerimento è di scegliere i prodotti erogabili ai celiaci da parte del SSN: il riferimento è il Registro degli Alimenti dietetici senza glutine del Ministero della Salute (salute.gov.it).