Preparate la pasta frolla: lavorate il burro morbido con 60 g di zucchero semolato e con lo zucchero di canna, fino ad avere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete 1 uovo leggermente sbattuto e il cioccolato tritato grossolanamente, e amalgamate. Unite 140 g di farina e il cacao setacciati, e lavorate fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo.

Fate riposare la pasta frolla in frigo per circa 30 minuti, avvolta nella pellicola per alimenti. Quindi stendetela su un piano di lavoro infarinato. Usatene una parte per creare il guscio della crostata in uno stampo foderato con carta da forno. Con un tagliabiscotti a forma di pipistrello, ricavate una formina dal resto dell’impasto.

Mettete in forno caldo e fate cuocere il biscotto a forma di pipistrello per 15-20 minuti a 170 °C, e il guscio di frolla a 180 °C per 30 minuti, quindi sfornate e lasciate raffreddare.

Preparate la crema pasticciera: scaldate il latte in un pentolino, senza farlo bollire. In una ciotola, sbattete i tuorli con lo zucchero semolato rimasto e unite l’amido di riso, setacciato con la vanillina. Versate il latte tiepido sul composto, amalgamate e fate cuocere a fiamma bassa, sempre mescolando, finché la crema non si addenserà. Versate la crema fredda nel guscio della crostata al cacao, posizionate al centro il biscotto a forma di pipistrello e servite.

Ricetta di Anna Pierri

*Quando trovate un asterisco accanto a uno degli ingredienti di una ricetta, dovete verificare la presenza sulla confezione della scritta senza glutine, oppure fare riferimento alla Spiga Barrata o al Prontuario dell’Associazione Italiana Celiachia (celiachia.it) o scaricare la App AIC Mobile per Android, iPhone e Windows).
** Per gli ingredienti indicati con due asterischi, il suggerimento è di scegliere i prodotti erogabili ai celiaci da parte del SSN: il riferimento è il Registro degli Alimenti dietetici senza glutine del Ministero della Salute (salute.gov.it).