Mettete il mix e il burro a dadini nella planetaria con il gancio a foglia e amalgamate fino a quando il composto non sarà simile alla sabbia bagnata. Unite 150 g di zucchero semolato e le uova intere, uno alla volta, la scorza del limone e un pizzico di sale, e lavorate fin quando non sarà ben amalgamato.

Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e fate riposare in frigo per 1 ora. Riprendete l’impasto, stendetelo con il matterello e adagiatelo sulla teglia. Fate riposare in frigo per 30 minuti.

Preparate la crema amandine: montate l’uovo e il tuorlo con lo zucchero semolato rimasto, con lo zucchero a velo e con la vaniglia. Incorporate, poco alla volta, la Maizena® sempre mescolando.

Fate sobbollire il latte e versatelo a filo sul composto di uova, non smettendo di mescolare. Unite il burro a pezzetti e la farina di mandorle e mescolate, quindi rimettete tutto su fuoco dolce. Appena inizierà una leggera ebollizione, spegnete e fate raffreddare del tutto.

Sbucciate le pere, mettetele in una ciotola e irroratele con il succo di limone, per non farle annerire. Versate la crema raffreddata sulla base, e disponete le pere a vostro piacere sulla torta.

Mettete in forno preriscaldato a 180 °C e fate cuocere per 40 minuti. Controllate che la base si colori, senza bruciare. Sfornate la crostata e fate raffreddare prima di mangiarla.

Ricetta di Simonetta Nepi

*Quando trovate un asterisco accanto a uno degli ingredienti di una ricetta, dovete verificare la presenza sulla confezione della scritta senza glutine, oppure fare riferimento alla Spiga Barrata o al Prontuario dell’Associazione Italiana Celiachia (celiachia.it) o scaricare la App AIC Mobile per Android, iPhone e Windows).
** Per gli ingredienti indicati con due asterischi, il suggerimento è di scegliere i prodotti erogabili ai celiaci da parte del SSN: il riferimento è il Registro degli Alimenti dietetici senza glutine del Ministero della Salute (salute.gov.it).