Preparate la pasta: mescolate le farine (tenendo da parte 20 g di farina di riso finissima) con 60 g di burro fuso, 15 g di zucchero a velo, l’albume, 30 ml di acqua di fiori d’arancio, un pizzico di sale e l’acqua fredda necessaria per ottenere una pasta omogenea. Lavorate il composto per 5 minuti, quindi fatelo riposare per 15 minuti.

Preparate il ripieno: tritate le mandorle grossolanamente con lo zucchero. Aggiungete 30 g di burro fuso, 30 ml di acqua di fiori di arancio, il miele, la cannella e mescolate fino a ottenere un composto piuttosto sodo. Formate dei piccoli salsicciotti.

Stendete la pasta con il matterello in una sfoglia sottile su un piano da lavoro spolverizzato con la farina di riso rimanente.

Ricavate dei dischi dall’impasto con un coppapasta rotondo (meglio se dentellato), e disponete il ripieno al centro di ognuno di essi. Chiudete i dischi a mezzaluna, piegateli ad arco, pizzicatene il bordo e bucherellateli con i rebbi di una forchetta. Spennellate i biscotti con il tuorlo sbattuto.

Fate cuocere in forno già caldo a 180 °C per 15 minuti circa. Lasciate raffreddare i fagottini con le mandorle prima di spolverizzarli con lo zucchero a velo restante.

Ricetta di Stefania Oliveri

CERCHI UN ALTRO DOLCE CON UN GUSTOSO RIPIENO MA TUTTO GLUTEN FREE? LEGGI QUI!

*Quando trovate un asterisco accanto a uno degli ingredienti di una ricetta, dovete verificare la presenza sulla confezione della scritta senza glutine, oppure fare riferimento alla Spiga Barrata o al Prontuario dell’Associazione Italiana Celiachia (celiachia.it) o scaricare la App AIC Mobile per Android, iPhone e Windows).
** Per gli ingredienti indicati con due asterischi, il suggerimento è di scegliere i prodotti erogabili ai celiaci da parte del SSN: il riferimento è il Registro degli Alimenti dietetici senza glutine del Ministero della Salute (salute.gov.it).