Mondate e lavate accuratamente i carciofi eliminando le foglie esterne più dure. Ricordatevi che è meglio scartare una foglia di troppo che trovarsene una dura sotto i denti. Tagliate i carciofi a fette di circa 3 mm di spessore e immergetele in acqua fredda, a cui avrete aggiunto il succo di limone per evitare che i carciofi anneriscano.

Sbattete l’albume fino a ottenere una schiuma morbida e cremosa. Scolate i carciofi e versatevi sopra l’albume (i carciofi devono risultare appena sporcati, non completamente ricoperti: aggiungete poco albume per volta, mescolando). Cospargeteli quindi con la farina di riso e il Parmigiano Reggiano grattugiato, e mescolate.

Scaldate fino a 180 °C l’olio di semi di arachide in una padella non troppo grande (i carciofi devono essere immersi nell’olio). Versate pochi carciofi per volta per evitare di abbassare troppo la temperatura dell’olio, rischiando di ottenere un fritto eccessivamente unto.

Friggete i carciofi fino a quando non risulteranno croccanti, e la pastella non sarà ben dorata. Scolateli, fateli asciugare su carta assorbente e regolate di sale. Serviteli subito ben caldi.

Ricetta di Rossanina Del Santo

*Quando trovate un asterisco accanto a uno degli ingredienti di una ricetta, dovete verificare la presenza sulla confezione della scritta senza glutine, oppure fare riferimento alla Spiga Barrata o al Prontuario dell’Associazione Italiana Celiachia (celiachia.it) o scaricare la App AIC Mobile per Android, iPhone e Windows).
** Per gli ingredienti indicati con due asterischi, il suggerimento è di scegliere i prodotti erogabili ai celiaci da parte del SSN: il riferimento è il Registro degli Alimenti dietetici senza glutine del Ministero della Salute (salute.gov.it).