Preparate il gelato: mettete 300 ml di latte e la panna in una casseruola e portate a ebollizione. Raggiunto il bollore, togliete dal fuoco. Sbattete i tuorli con 140 g di zucchero e il miele, aggiungete il latte e amalgamate bene il tutto.

Fate cuocere a fuoco basso, mescolando continuamente, finché la crema non si addenserà e velerà il dorso di un cucchiaio. Trasferite la crema in una ciotola e coprite con la pellicola per alimenti, assicurandovi che essa aderisca perfettamente alla crema. Lasciate raffreddare completamente, quindi mettete in frigo. Una volta ben fredda, versate la crema in un contenitore e mettete in freezer.

Mescolate ogni 40-50 minuti e ripetete l’operazione non meno di 4-5 volte. Una volta pronto, versate il gelato in un contenitore, coprite con un foglio di carta da forno e un coperchio, e tenetelo in freezer per tutta la notte.

LEGGI QUI UN’ALTRA RICETTA DI CIALDE DOLCI SENZA GLUTINE

Preparate il croccante: mettete sul fuoco una casseruola dal fondo spesso con lo zucchero fine e lasciatelo sciogliere senza mescolare. Quando avrà raggiunto una colorazione leggermente dorata, unite le mandorle. Mescolate e fate cuocete, sempre mescolando, finché lo zucchero non si caramellerà (ci vorranno circa 15 minuti). Stendete il croccante su un foglio di carta da forno e lasciate raffreddare completamente, quindi tritatelo secondo i vostri gusti.

Preparate le cialde: sbattete l’uovo intero con 80 g di zucchero, aggiungete lo yogurt, 50 ml di latte e infine la farina di riso finissima. Lasciate riposare il composto e, nel frattempo, scaldate la piastra sul fuoco basso. Quando sarà calda, ungetela con un pennello unto di olio da entrambe le parti e versatevi 1 cucchiaio abbondante di composto. Fate cuocere 1 minuto per ogni lato. Staccate la cialda aiutandovi con la lama di un coltello e date immediatamente la forma voluta. Se le cialde risultassero troppo chiare, alzate leggermente la fiamma, in caso contrario abbassatela. Spennellate sempre la piastra con l’olio prima di aggiungere il composto.

Servite il gelato in coppette, aggiungendo prima il croccante e poi la cialda.

A cura di Anna Esposto

*Quando trovate un asterisco accanto a uno degli ingredienti di una ricetta, dovete verificare la presenza sulla confezione della scritta senza glutine, oppure fare riferimento alla Spiga Barrata o al Prontuario dell’Associazione Italiana Celiachia (celiachia.it) o scaricare la App AIC Mobile per Android, iPhone e Windows).
** Per gli ingredienti indicati con due asterischi, il suggerimento è di scegliere i prodotti erogabili ai celiaci da parte del SSN: il riferimento è il Registro degli Alimenti dietetici senza glutine del Ministero della Salute (salute.gov.it).