Sbollentate le fave in acqua leggermente salata, scolatele e togliete la pellicola che le ricopre. Pulite i carciofi, eliminando il gambo e le foglie più dure, tagliateli in quattro e togliete il fieno all’interno.

Pulite i cipollotti, affettateli e fateli stufare in una padella con l’olio extravergine e i carciofi. Versate il succo del limone, un po’ di acqua e fate cuocere a fuoco moderato per 12 minuti.

Unite ai carciofi, le fave e 1 cucchiaio di prezzemolo tritato e fate insaporire. Lessate la pasta e scolatela al dente, conditela con il sugo di verdure preparato e mettete in frigorifero per 1 ora.

Togliete dal frigo, unite i pomodori tagliati a spicchi e il tonno sgocciolato e spezzettato grossolanamente. Condite di sale, pepe, insaporite con l’aceto e spolverizzate con il prezzemolo rimasto. Amalgamate con cura e portate in tavola.

*Quando trovate un asterisco accanto a uno degli ingredienti di una ricetta, dovete verificare la presenza sulla confezione della scritta senza glutine, oppure fare riferimento alla Spiga Barrata o al Prontuario dell’Associazione Italiana Celiachia (celiachia.it) o scaricare la App AIC Mobile per Android, iPhone e Windows).
** Per gli ingredienti indicati con due asterischi, il suggerimento è di scegliere i prodotti erogabili ai celiaci da parte del SSN: il riferimento è il Registro degli Alimenti dietetici senza glutine del Ministero della Salute (salute.gov.it).