Fate scongelare la pasta sfoglia a temperatura ambiente. Ritagliate 3 dischi di 16 cm di diametro: il quarto dovrete ricomporlo dai ritagli rimasti, unendo i lembi, ma senza reimpastare.

Adagiate i dischi su una placca rivestita con carta da forno, bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta e spolverizzate con lo zucchero a velo setacciato. Mettete in forno già caldo a 190 °C e fate cuocere per 15-20 minuti. Fate raffreddare.

Portate quasi a bollore il latte con lo sciroppo e versatelo sul cioccolato tritato. Unite la gelatina, precedentemente ammollata in acqua fredda e strizzata, e mixate con un frullatore a immersione, versando a filo la panna. Ottenuta una crema liscia e uniforme, riponetela in frigorifero per non meno di 12 ore.

Montate per qualche minuto la crema ben fredda con le fruste elettriche e versatela in un sac à poche. Assemblate il dolce sistemando un primo disco di sfoglia su un vassoio per torte, fissandolo con una punta di crema per non farlo scivolare. Decorate con la crema e con un terzo dei lamponi, adagiate il secondo disco di sfoglia e ripetete l’operazione. Terminate con il terzo disco, decorate con dei ciuffetti di crema e con i lamponi rimasti. Spolverizzate con zucchero a velo solo prima di servire.

Ricetta di Simonetta Nepi

*Quando trovate un asterisco accanto a uno degli ingredienti di una ricetta, dovete verificare la presenza sulla confezione della scritta senza glutine, oppure fare riferimento alla Spiga Barrata o al Prontuario dell’Associazione Italiana Celiachia (celiachia.it) o scaricare la App AIC Mobile per Android, iPhone e Windows).
** Per gli ingredienti indicati con due asterischi, il suggerimento è di scegliere i prodotti erogabili ai celiaci da parte del SSN: il riferimento è il Registro degli Alimenti dietetici senza glutine del Ministero della Salute (salute.gov.it).