Lavorate in un robot il burro con il latte fino a quando sarà morbido. Mescolate in una ciotola la farina di mandorle con quella di teff e quella di riso finissima. Unitele al burro, nel robot, e lavorate il tutto. Lasciate riposare l’impasto così ottenuto per 1 ora in frigo, avvolto nella pellicola per alimenti.

Tagliate, nel frattempo, la cipolla sottilissima e saltatela in padella con 1 cucchiaio di olio e un pizzico di sale, su fiamma molto bassa, in modo da farla appassire. Quando sarà trasparente, unite l’aceto bianco e lasciatelo sfumare. Fate raffreddare.

Mettete in un’altra padella il rimanente cucchiaio di olio con 2 foglie di salvia e i cubetti di zucca. Fate insaporire, sempre a fiamma bassa, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare. Tagliate la fontina in cubetti minuscoli.

Togliete l’impasto dal frigo, eliminate la pellicola e realizzate tante palline da 12 g cadauna. Con l’aiuto dell’apposito attrezzo, schiacciatele all’interno di uno stampo da bocconcini. In alternativa, potete stendere delicatamente la pasta con un matterello e foderare uno stampo da mini muffin. Distribuite sul fondo dei singoli gusci la cipolla, qualche cubetto di fontina e un cubetto di zucca.

Mettete in forno a 180 °C per 15 minuti, o fin quando le quiche saranno dorate e il formaggio fuso. Sono ottime anche tiepide. Decoratele con una foglia di salvia in cima.

Vuoi sapere di più sul teff? Leggi qui!

Ricetta di Rossanina Del Santo

*Quando trovate un asterisco accanto a uno degli ingredienti di una ricetta, dovete verificare la presenza sulla confezione della scritta senza glutine, oppure fare riferimento alla Spiga Barrata o al Prontuario dell’Associazione Italiana Celiachia (celiachia.it) o scaricare la App AIC Mobile per Android, iPhone e Windows).
** Per gli ingredienti indicati con due asterischi, il suggerimento è di scegliere i prodotti erogabili ai celiaci da parte del SSN: il riferimento è il Registro degli Alimenti dietetici senza glutine del Ministero della Salute (salute.gov.it).