Disponete sul piano di lavoro tutti gli ingredienti necessari per preparare l’impasto: l’acqua, il mix per pane, la farina di grano saraceno bianca, 4 g di sale, 3 cucchiai di olio extravergine di oliva e il lievito di birra.

Mescolate in una te_DSC5990rrina il mix per pane e la farina di grano saraceno. Sciogliete il lievito con l’acqua con una frusta di acciaio, e incorporate il liquido ottenuto nelle farine, lavorando con una mano. Unite l’olio e il sale e impastate, fino a ottenere un composto liscio e omogeneo.

_DSC5992Trasferite l’impasto su un piano di lavoro, spolverizzato con 20 g di farina di riso e di mais; dategli forma di palla e fatelo riposare per 30 minuti a temperatura ambiente. Bagnate l’impasto con la mano, mettetelo in una terrina e copritelo con la pellicola trasparente.

Dividete l’impasto_DSC6009 in due porzioni da 310 g, rendetele sferiche su un vassoio rivestito di carta da forno, e fatele lievitare in frigo per circa 11 ore e 30 minuti, coperte con un telo inumidito. Al termine, adagiatele su una spianatoia spolverizzata con le farine di riso e di mais rimaste e stendete due pizze del diametro di 28-30 cm.

150122_125Preparate il vostro condimento: versate la polpa di pomodoro in una terrina, conditela con 3 cucchiai di olio, una presa di sale, 4 foglie di basilico a pezzetti, e mescolate. Condite le basi delle pizze con 3 cucchiai di pomodoro ciascuna (foto).

Aggiung150122_131ete su ogni pizza la mozzarella fatta a pezzetti. Cuocete le pizze in forno preriscaldato a 380 °C per 4 minuti. Al termine della cottura, estraetele dal forno e condite ciascuna con 1 cucchiaio di olio e 3 foglie di basilico fresco.

Chef: Marco Scaglione

*Quando trovate un asterisco accanto a uno degli ingredienti di una ricetta, dovete verificare la presenza sulla confezione della scritta senza glutine, oppure fare riferimento alla Spiga Barrata o al Prontuario dell’Associazione Italiana Celiachia (celiachia.it) o scaricare la App AIC Mobile per Android, iPhone e Windows).
** Per gli ingredienti indicati con due asterischi, il suggerimento è di scegliere i prodotti erogabili ai celiaci da parte del SSN: il riferimento è il Registro degli Alimenti dietetici senza glutine del Ministero della Salute (salute.gov.it).