Fate ammorbidire il burro a pezzetti. Disponete la farina a fontana su una spianatoia con un pizzico di sale e lavoratela con il burro a formare tante briciole. Formate ancora la fontana, versate 70 ml di acqua fredda e impastate velocemente, per ottenere un composto omogeneo. Avvolgete in un foglio di pellicola trasparente e lasciate in frigo per 30 minuti.

Pulite i finocchi, tagliateli a fettine, poi sbollentateli brevemente in abbondante acqua salata. Scolateli e teneteli da parte. Pulite il sedano, tagliatelo a tocchetti piccoli e sbollentateli in acqua leggermente salata. Lavate le mele, sbucciatele, privatele del torsolo e tagliatele a cubetti, quindi fatele rosolare nel burro per 10 minuti.

Cuocete a vapore il trancio di salmone per 5 minuti, poi eliminate la pelle. Stendete la pasta brisée con un matterello a uno spessore di circa 0,5 cm, poi ritagliatela in modo da ottenere un rettangolo. Distribuite sulla pasta i tocchetti di sedano, lasciando un bordo di circa 2 cm, adagiatevi sopra il salmone, ricoprite con il finocchio e ultimate con le mele. Profumate con l’aneto sminuzzato, e arrotolate. Con i ritagli di pasta rimasti decorate il rotolo.

Foderate una placca da forno con carta da forno, adagiatevi il salmone e cuocete in forno già caldo 180 °C per 25 minuti, finché la pasta non apparirà dorata in modo uniforme. Servite tiepido.

© Fuoco Variabile

*Quando trovate un asterisco accanto a uno degli ingredienti di una ricetta, dovete verificare la presenza sulla confezione della scritta senza glutine, oppure fare riferimento alla Spiga Barrata o al Prontuario dell’Associazione Italiana Celiachia (celiachia.it) o scaricare la App AIC Mobile per Android, iPhone e Windows).
** Per gli ingredienti indicati con due asterischi, il suggerimento è di scegliere i prodotti erogabili ai celiaci da parte del SSN: il riferimento è il Registro degli Alimenti dietetici senza glutine del Ministero della Salute (salute.gov.it).