Preparate il formaggio: mescolate in una ciotola lo yogurt con la panna e un pizzico di sale, quindi aggiungete lo zucchero.

Foderate un colino con un canovaccio pulito di tela bianco e appoggiatelo su una ciotola dai bordi alti. Versate il composto nel colino, e chiudete il canovaccio a fagotto.

Riponete in frigo per almeno 6 ore (la cremosità del formaggio dipende dal tempo di riposo: più è lungo, più il formaggio sarà compatto). Lavate e asciugate i pomodorini. Tagliateli a metà, e praticate un taglietto alla base di ogni 1/2 pomodoro per simulare le ali della coccinella.

Applicate alcuni pezzettini di oliva su ogni pomodoro dimezzato, creando così le caratteristiche macchioline nere. Spalmate il formaggio cremoso sui crackers, e adagiatevi 1/2 pomodoro.
Aggiungete 1 oliva per creare la testa dell’insetto, lasciando il foro del nocciolo in alto, e inseritevi 2 fili di erba cipollina, a formare le antenne della coccinella.

Il formaggio può essere usato subito o conservato in frigo per 2 giorni. Preparate le coccinelle il giorno stesso in cui servirete le vostre tartine, altrimenti i crackers non rimarranno croccanti.

Ricetta di Anna Pierri

*Quando trovate un asterisco accanto a uno degli ingredienti di una ricetta, dovete verificare la presenza sulla confezione della scritta senza glutine, oppure fare riferimento alla Spiga Barrata o al Prontuario dell’Associazione Italiana Celiachia (celiachia.it) o scaricare la App AIC Mobile per Android, iPhone e Windows).
** Per gli ingredienti indicati con due asterischi, il suggerimento è di scegliere i prodotti erogabili ai celiaci da parte del SSN: il riferimento è il Registro degli Alimenti dietetici senza glutine del Ministero della Salute (salute.gov.it).