Lavate l’alloro, il rosmarino e il coniglio. Mondate le verdure e tagliatele a cubetti. Mettete l’acqua in una pentola, quindi unite l’alloro, il rosmarino, il pepe, i chiodi di garofano, 1 cucchiaino di sale, le verdure, e lasciate cuocere per circa 30 minuti.

Aggiungete il coniglio, abbassate la fiamma e fate cuocere finché la carne non si staccherà facilmente dall’osso (ci vorrà circa 1 ora e 30 minuti). Fate raffreddare e spolpate la carne, lasciandola in pezzi non troppo piccoli.

Prova anche gli Involtini di manzo con caciocavallo e cornflakes

Mettete la carne in un barattolo di vetro a chiusura ermetica, alternando strati di coniglio con foglie di salvia e fettine di aglio. Riempite il barattolo fermandovi a un dito dal bordo, e versate l’olio extravergine di oliva fino a coprire tutta la carne.

Chiudete il barattolo e mettetelo in frigo a riposare per una notte.

A cura di Sonia Mancuso

*Quando trovate un asterisco accanto a uno degli ingredienti di una ricetta, dovete verificare la presenza sulla confezione della scritta senza glutine, oppure fare riferimento alla Spiga Barrata o al Prontuario dell’Associazione Italiana Celiachia (celiachia.it) o scaricare la App AIC Mobile per Android, iPhone e Windows).
** Per gli ingredienti indicati con due asterischi, il suggerimento è di scegliere i prodotti erogabili ai celiaci da parte del SSN: il riferimento è il Registro degli Alimenti dietetici senza glutine del Ministero della Salute (salute.gov.it).