Preparate 20 piccole meringhe: preriscaldate il forno statico a 90 °C. Montate a neve ferma gli albumi e, con una spatola, incorporate delicatamente lo zucchero e la vanillina, in modo da non smontare il composto. Aggiungete il limone (attenuerà l’odore degli albumi e renderà più lucida la meringa), e mettete il composto in un sac à poche. Create dei ciuffetti su una teglia rivestita con carta da forno. Infornate e lasciate cuocere per circa 1 ora e 30 minuti (controllate che le meringhe restino bianche). In alternativa, potete acquistare 130 g di meringhe già pronte.

Portate il gelato a temperatura ambiente. Nel frattempo, spezzettate grossolanamente le meringhe, montate la panna e conservatela in frigorifero.

Foderate uno stampo con cerniera di 20 cm di diametro con carta da forno inumidita, lasciandola debordare di qualche cm (questa operazione è importante perché aiuta sia a mantenere compatti gli ingredienti che a ottenere un dolce dalla forma perfetta).

Distribuite le meringhe sbriciolate nello stampo, compattandole sia sul fondo che sul bordo, e lasciandone da parte un po’ per la copertura della torta.

Riempite lo stampo con il gelato morbido, aiutandovi con una spatola, e spalmatevi sopra la panna montata.

Completate la torta con le meringhe rimaste, e distribuite i lamponi sulla superficie. Mettete il dolce in freezer per almeno 3 ore, e tiratelo fuori almeno 10 minuti prima di servirlo.

Ricetta di Anna Pierri

*Quando trovate un asterisco accanto a uno degli ingredienti di una ricetta, dovete verificare la presenza sulla confezione della scritta senza glutine, oppure fare riferimento alla Spiga Barrata o al Prontuario dell’Associazione Italiana Celiachia (celiachia.it) o scaricare la App AIC Mobile per Android, iPhone e Windows).
** Per gli ingredienti indicati con due asterischi, il suggerimento è di scegliere i prodotti erogabili ai celiaci da parte del SSN: il riferimento è il Registro degli Alimenti dietetici senza glutine del Ministero della Salute (salute.gov.it).