Preparate l’impasto: montate 250 g di uova e 300 g di tuorli con 400 g di zucchero semolato; unite a poggia 80 g di farina di riso, la fecola e 50 g di amido setacciati, e aggiungete anche i semini contenuti all’interno del baccello di vaniglia (incidetelo nel senso della lunghezza con un coltellino ed estraeteli).
Versate a filo 100 g di burro fuso freddo, amalgamate il tutto e poi trasferite il composto in due stampi circolari di 24 cm di diametro imburrati e infarinati, riempiendoli fino a 3/4 dell’altezza. Fate cuocere nel forno caldo a 200 °C per 20-25 minuti.

Nel frattempo, preparate la crema al limone: amalgamate in una terrina 50 g di amido di mais con 100 g di tuorli, 170 g di zucchero e 150 g di burro fuso freddo, fino a ottenere un composto omogeneo (pastello). Disponete in una casseruola il succo di limone, 400 ml di acqua e il latte, mescolate e portate a ebollizione; unite quindi il pastello e amalgamate il tutto con una frusta di acciaio per 2 minuti, in modo che la crema si addensi senza formare grumi. Togliete dal fuoco.

Terminata la cottura della torta, sfornate le teglie, lasciate riposare per 60 minuti, quindi tagliate orizzontalmente a metà le torte ottenendo due dischi regolari e farciteli con la crema al limone preparata.

Questa ricetta è tratta dal libro Senza glutine e buono davvero.

*Quando trovate un asterisco accanto a uno degli ingredienti di una ricetta, dovete verificare la presenza sulla confezione della scritta senza glutine, oppure fare riferimento alla Spiga Barrata o al Prontuario dell’Associazione Italiana Celiachia (celiachia.it) o scaricare la App AIC Mobile per Android, iPhone e Windows).
** Per gli ingredienti indicati con due asterischi, il suggerimento è di scegliere i prodotti erogabili ai celiaci da parte del SSN: il riferimento è il Registro degli Alimenti dietetici senza glutine del Ministero della Salute (salute.gov.it).